2000PERCAMBIARE

ECCO I PASSI CHE CI PORTERANNO ALLA NEGOZIAZIONE CON LE PIU' IMPORTANTI BANCHE ITALIANE DI UNA CONVENZIONE VERAMENTE COMPETITIVA

1) Creazione associazione 2000percambiare
2) Atto Costitutivo e Statuto verranno messi on line entro fine mese
3) Apertura iscrizioni
4) Raggiungimento 2000 Associati
6) Associazione è responsabile della negoziazione con la banca delle condizioni economiche iniziali e nel prosegue della convenzione ponendosi come punto d'incontro fra cliente e banca.
7) A condizione stipulata, i dettagli verrano resi noti agli aderenti, i nominativi degli associati che nefaranno richiesta veranno dati alla banca che curerà l'apertura dei conti.
8) L'uscita dalla Associazione comporterà automaticamente la fine della Convenzione con la Banca.




VUOI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE O ESSERE PRIGIONIERO DELLA TUA BANCA?


ALCUNE DELLE PRINCIPALI RICHIESTE
-Tasso di interesse sul conto corrente legato al tasso BCE (proposta, remunerazione stesso tasso della Banca Centrale Europea)
-carta di credito e bancomat gratuiti (senza limiti numero prelievi e in tutti gli sportelli bancari d'italia, incluso spese carburanti, attenzione alle spese di invio estratti conto ecc ecc)
- Libretto assegni gratuiti
- Emissione circolari gratuita
- Riduzione al minimo giorni di valuta per incassi e pagamenti
- commissioni acquisto vendita titoli fisse e basse (migliori rispetto alle banche online attuali)
- spese custodia titoli gratuito.
- invio estratto conto gratuito
- Spese tenuta conto 0
- mutuo base tasso fisso e tasso variabile a spread molto ridotti e competitivi
- spese chiusura fine anno 0
- utenze mav,rid ecc gratuite
- giorni di valuta presi sulle varie operazioni minimi.
- Bonifici on line e non gratuiti
- Eventuale intervento call center alle stesse condizioni dell'online
- costo operazioni allo sportello ridotte (molto inferiori alle attuali).
- Condizioni valide e bloccate (La rinegoziazione dovrà essere preconcordata con il responsabile gruppo di acquisto)
- Investimenti - l'area investimenti/consulenza è tutta da rivisitare con l'introduzione della Mifid. Si chiederà completa disclosure di tutti i costi espliciti e impliciti gravanti sui prodotti.
- STORNO AL CLIENTE DI UNA PARTE DELLE COMMISSIONI DI GESTIONE DEI FONDI (QUELLE DI ACQUISTO DEI FONDI DEVONO ESSERE 0).
- Finanziamenti alla piccola media impresa e negozianti - facilitazioni da implementare.
- La scelta della banca cadrà anche su chi garantirà una maggiore ampiezza di prodotti e mercati, nel modo più assoluto verrà scartato chi offre solo prodotti fatti in casa con commissioni nascoste.
A oggi nessun conto bancario in Italia presenta queste caratteristiche. Solo apparentemente sono simili.

Ripeto,2000 gruppi familiari sono un parco clienti importante per una banca. Le condizioni che potranno essere ottenute saranno uniche!

42 commenti:

Anonimo ha detto...

sintonizzato

Anonimo ha detto...

Ottima iniziativa..!

Anonimo ha detto...

Conto Riflex Banca Mediolanum: non è un conto in convezione ma soddisfa molti punti delle condizioni richieste...Per il resto affidatevi al Family Banker!

Anonimo ha detto...

Ma le condizioni di Fineco sono tanto diverse ?

Anonimo ha detto...

Conto Riflex. Banca mediolanum. Utilizzo piattaforma trading ha costi proibitivi, così come il trading on line. Fuori mercato.


Fineco si avvicina al modello di riferimento ma ha diverse commissioni ancora elevate (anche lutilizzo delle filiali è oneroso.

Anonimo ha detto...

Le condizioni del conto corrente di Banca Fideuram assomigliano molto a quelle richieste. Lo stesso per la piattaforma investimenti. Non mi sembra molto difficile ottenerle.

Anonimo ha detto...

Ho fatto delle verifiche per quello che riguarda fideuram. Le condizioni sono discrete, tuttavia ci sono ancora costi troppo elevati sparsi qua e la. Si può risparmiare...e molto.
Ricordatevi, quello che offrono a uno non puo' che essere diverso da quello che offrono per 1000!
Non ci si accontenta certo delle condizioni del singolo. Si può e si deve ottenere di più!
Pensate solamente al monte commissioni che viene girato al promotore, una montagna di soldi a disposizione del gruppo di acquisto!!!

Anonimo ha detto...

Family Banker ahahahaha
Qua l'obiettivo e che si vogliono evitare le truffe non quello di cercarsesele. Per piacere, dignità, family bankersss.

Imprenditore ha detto...

E' vero che la piattaforma di trading del Conto Riflex è costosa, non a caso è una REALTICK3, ma quante famiglie o correntisti fanno trading?! Qui si parlava di condizioni di C/C, poi se si vuol fare trading a proprio rischio e pericolo di soluzioni ce ne sono tante! In quanto a chi offende la figura del Family Banker Mediolanum, beh...posso dire tranquillamente che il mio mi segue da tanti anni e garantisco che i conti in tasca li so fare molto bene!!! Poi non metto in discussione il fatto che possano esserci truffatori, ma quelli purtroppo si annidano in ogni categoria professionale: "se in macelleria ti danno carne guasta, almeno io cambio macellaio...Mica evito di mangiare la carne!!!"

Anonimo ha detto...

1000percambiare lascia i commenti liberi.
Tuttavia gli insulti dovrebbero essere evitati. Truffatore credo sia troppo. Se dovessero ripetersi tali affermazioni sarei obbligato a limitare gli interventi.
Torniamo a Riflex e rispondo alla persona che sembra veramente ben informata per essere solo un cliente....DI MEDIOLANUM
Il conto corrente prevede un canone fisso (anche se si può azzerare) dei tassi di interesse non elevati. Ma la cosa più rilevante è tutto ciò che ruota intorno al conto, ovvero finanziamente, investimenti e servizi.
Non voglio entrare nel merito di banca mediolanum, solo affermare che sono sicuro che 1000 persone unite possano trovare una banca con costi complessivi molto ma molto più convenienti di Riflex e dei prodotti che Mediolanum vende al singolo cliente.

marleo ha detto...

Mi sembra una buona iniziativa. Di certo l'unione fa la forza ! Quindi approvo l'iniziativa. Pensate se solo 100 potenziali clienti dovessero negoziare lo spread di un mutuo, quale banca non scenderebbe sullo stesso per assicurarsi i 100 cienti ?

Anonimo ha detto...

E di IwBank? cosa ne pensate. Non soddisfa anche lei parecchi punti della lista?

consulenza finanziaria di Mercato Libero ha detto...

E' chiaro che quando una persona utilizza fineco o iwbank ha già fatto un passo in avanti rispetto a quell'investitore che ancora usa la filiale e si fa portare via un sacco di soldi.
Tuttavia anche IW Bank ha tutta una serie di costi elevati che possono essere abbassati e di molto.
Anche il costo del trading e della piattaforma sono esagerati e molto più elevati di quello che 1000 persone possono ottenere

Anonimo ha detto...

Sarebbe davvero una buona cosa poter usufruire di un servizio bancario non più così oneroso come ora, visto che gli lascio soldi veri sul c/c perchè dovrei pagare competenze, commissioni, diritti di segreteria ecc.? Comunque speriamo bene. grazie

consulenza finanziaria di Mercato Libero ha detto...

piuù che una speranza è una certezza, il problema è uno solo...mancano ancora troppe persone. Come è difficile far capire alle persone che possono risparmiare tanti soldi...e poi sono gli stessi che si lamentano se la pasta aumenta e spendono 30 euro in più all'anno.....

Anonimo ha detto...

Io uso Conto Riflex di Banca Mediolanum, e rispetto al conto precedente che avevo con Fideuram, ho abbattutto i costi e i servizi sono decisamente migliori! inoltre il mio family banker finora mi sta seguendo molto bene!
come sempre poi è tutto migliorabile

consulenza finanziaria di Mercato Libero ha detto...

Conto Riflex...sarebbe bello peccato che tutti i servizi collaterali sono molto cari (prodotti per investimento, PCT, mutui ecc ecc)

Anonimo ha detto...

LA BANCA GIA' ESISTE SI CHIAMA
MPSBANCAPERSONALE.
VOI STATE FUORI DAL MONDO.

consulenza finanziaria di Mercato Libero ha detto...

Sono stanco della gente che non si firma, lascia commenti senza senso e senza motivarli. La banca che il nostro gruppo ha in mente A OGGI NON ESISTE PER IL SINGOLO!
Sfido chiunque. E se anche esistesse che lo dimostri, e vi assicuro che se per lui esiste...beh allora quando raggiungeremo 1000 persone andremo da questa banca e otterremo di più!Fuori dal mondo è lei, che oltre che a non firmarsi non apporta nessun valore a questo gruppo. La invito a stare zitto oppure a dare del valore aggiunto. In Italia troppi sono coloro che dicono dicono e poi sono i primi a farsi fregare dalla banca di turno!

Anonimo ha detto...

Date un'occhi ai conti correnti di Banca Generali...niente male

Anonimo ha detto...

Mps banca personale fa schifo
Ha delle commissioni assurde per gli investimenti azionari e obbligazionari via internet...

consulenza finanziaria di Mercato Libero ha detto...

Ragazzi, sempre un po' di calma con i commenti. Ricordo a tutti due cose:
1) Chi ha qualcosa da proporre la dica fino in fondo. Chi pubblicizza qualcosa senza darne le prove è meglio che lasci perdere.
2) qualsiasi condizione si sia ottenuta con la banca, in 1000 si farà molto meglio. Qusto è sicuro al 100%.
Coraggio avanti.

Anonimo ha detto...

1000 clienti... 150 mila euro ciascuno... fanno un patrimonio di 150 MILIONI di euro

invece di un gruppo d'acquisto, perche' non farsi una banca?

* * *

per il resto l'idea e' ottima

Anonimo ha detto...

bella iniziativa!!!!!avanti cosi!!!

Anonimo ha detto...

Salve, ho aderito con entusiasmo al gruppo 1000 per cambiare, sono neofita e non mi sono mai interessato più di tanto ciò che fa la banca, ma da quando ho deciso di acquistare un app.to e di farmi un pò di conti in tasca, mi sono reso conto che ci sono tante e tante spese inesistenti che mi vengono addebitate mensilmente senza motivo. Da qui ho iniziato guardarmi attorno, fare qualche ricerca e oltre ad aver trovato voi, sto valutando seriamente di cambiare banca. IWbank, che ne pensate ? grazie e scusate se mi sono dilungato.
L.V.

Anonimo ha detto...

Ciao,
anch io ho aderito all iniziativa 1000 x cambiare.
E' dal 2000 che sono cliente c/o iw bank. Mi trovo abbastanza bene ma per quanto riguarda i costi delle piattaforme e delle commissioni, per me sono ancora molto alti.
Quindi spero che aderiate in tanti per poter avere finalmente una banca che ci soddisfi!!!!
s.

Anonimo ha detto...

Ma quant'è il minimo per poter aderire? Grazie.

Anonimo ha detto...

Invio in giornata la mia e-mail di adesione al voto e spero che Dio guardi giù.

Anonimo ha detto...

Con iwbank ho un costo di trading fisso a 7 € per azione, conto banking remunerato 3%, piattaforma quick trade r informativa gratuita. Se presentassi qualche cliente potrei avere 5 € fissi a operazione. credo dunque che i 3 € se siamo in 1000 siano un obiettivo raggiungibile.
Tra le condizioni da contrattare, io metterei un tasso onesto (1-2%)anche sul prestito titoli, visto che iwbank paga solo lo 0,1 % annuo e poi presta le azioni anche al 18% di interesse. Speriamo di arrivare presto a quota 1000. Credo che una volta partita l'inizativa nella realtà, poi se ne aggiungeranno molti di più.

Altend ha detto...

Ottima iniziativa, ho conto Fineco e riesco a non pagare il canone mi piacerebbe e tanti penso come me, avvicinarmi all'investimento on line, magari con le obbligazioni ma è molto difficile reperire l'ABC per chi è alle prime armi eppur chi lo fà da qualcosa sarà partito...ecco una banca che aiuti senza proporre il PF non sarebbe male ;)

Loura ha detto...

This is great info to know.

Anonimo ha detto...

banca "sotto il materasso", e dormi su un guanciale tranquillo.ù

gian ha detto...

E' molto interessante.
appena ritorno dalle vacanze natalizie mi iscriverò, probabilmente con altri amici.
g91

Noè ha detto...

Salve, trovo l'iniziativa intelligente ed appropriata.. Sono nel comitato promotore di una nuova realtà bancaria e mi dispiace sottolineare che l'obbiettivo è di quasi impossibile realizzazione per un motivo a piano industriale.. una banca ( anche dei 1000 ) non potrebbe reggere ai costi. Se prendiamo ad esempio Mediolanum solamente con i costi non esplicitati ci possiamo dare delle spiegazioni.. ma non soltanto loro... quindi bisogna decidere cosa togliere dalla ns lista.. consiglio la remunerazione dei depositi. Al prox step.

Loris ha detto...

Sarebbe bello (per me almeno) sapere a che quota siamo... 999 0 10?

Certo in 1000 possiamo ottenere molto, sono pienamente daccordo con mercatolibero.

Certo che l'iniziativa è partita da molto tempo. Forse è il caso di concretizzarla in 200 (anche 200 è meglio di uno) e poi se ha successo avremo dei seguaci e diventeremo 1000.... a quel punto non saremo noi (noi è una parola grossa) ad andare da una banca ma le banche che vorranno togliere 1000 clienti ad una concorrente!!!! vi sembra un ragionamento sbagliato?

Anonimo ha detto...

Alcuni mesi fa la trasmissione Report della Gabanelli illustrò un l'iniziativa di una Banca svedese "Jak Bank" basata sulla solidarietà e senza fini di lucro a vantaggio dei propri clienti, è quello il modello? Ad ogni modo è sempre una buona iniziativa. Ne approfitto per ringraziare il Dr.Barrai e gli Zii per lo sforzo di educazione finanziaria fino ad oggi fatta. Grazie

Kallop@libero.it (Giuseppe)

prg80t ha detto...

scusate ma una banca estera no? Magari in un paradiso fiscale, dove forse ce la ptremmo anche comprare?

Anonimo ha detto...

scusamo Paolo ma anch'io sono dello stesso parere di chi dice di farsi una banca con 100/150 milioni di euro una banca si puo' fare non capisco perche' tu la sorvoli sempre questa iniziativa
Puoi per cortesia motivare questo tuo modo di sorvolare la domanda piu volte postati,su
UNA NOSTRA BANCA!!!!!
Con tutti i Canoni di una Banca
MOTIVALA E NESSUN ALTRO LO CHIEDERA!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ci vorebbe una banca tipo Charls Schwab-USA,Discount broker con servizi bancari inclusi semplice, diretta e senza dificolta nascose come spesso capita in Italia! Magari si potrebbe contattarla, penso che operi gia in Gran Bretagna. Saluti e buon lavoro

davide ha detto...

Avete mai pensato di contattare per il vs scopo Banca Etica?
Per aderire poi al vs gruppo, bisogna disporre di un capitale? E di quanti €uros?

Ciao,
Davide

Anonimo ha detto...

Aderendo a 2000 per cambiare, quando la convenzione sarà attiva, sarà obbligatorio aprire anche un conto titoli o è sufficiente il conto corrente? Nel mio caso, ma penso anche di altri, investire in titoli non rientra per svariate motivazioni nelle mie esigenze immediate.

Marco B.

etico ha detto...

Sono perplesso. Tra le condizioni richieste a questa ipotetica banca vedo solo aspetti economici. Io ritengo che al giorno d'oggi siano più importanti altre caratteristiche quali: gruppo di appartenenza, principali azionisti, management, criteri etici ecc. Ho letto gli ultimi post su MPS, UNICREDIT e INTESA e li condivido. Se per ipotesi una di queste banche si facesse delle condizioni super vantaggiose in base ai nostri criteri di ricerca dovremmo aderire, ma mi sembrerebbe poco coerente.
Come ho già detto in altri post: fondiamo una nuova banca!!!
Saluti
GG